Foggia – concorso pubblico : 30 Posti Collaboratore Amministrativo Professionale

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di trenta posti di collaboratore amministrativo professionale, categoria D, di cui tre posti riservati alle vittime del dovere e della criminalita’ organizzata e delle categorie a queste equiparate.

SCADE IL 15 Marzo 2020

(GU n.13 del 14-02-2020)

COLLABORATORE AMMINISTRATIVO PROFESSIONALE - FOGGIA
COLLABORATORE AMMINISTRATIVO PROFESSIONALE – FOGGIA

AZIENDA SANITARIA LOCALE – FOGGIA

Concorso Pubblico

Si rende noto che l’Azienda sanitaria locale di Foggia ha indetto, con deliberazione del direttore generale n. 1658 del 11 dicembre 2019, Concorso pubblico per titoli ed esami, per la copertura presso l’Asl di Foggia di trenta posti di Collaboratore amministrativo professionale – Cat. «D» di cui tre posti riservati alle vittime del dovere e della criminalita’ organizzata e delle categorie a queste equiparate.

Il testo integrale del bando, pubblicato sul B.U.R.P. n. 148 del 19 dicembre 2019, con l’indicazione dei requisiti e delle modalita’ di partecipazione, e’ consultabile sul sito web aziendale www.sanita’.puglia.it/web/asl-foggia Albo pretorio – Sezione avvisi e concorsi.

Dal giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4° Serie speciale «Concorsi ed esami», decorre il termine perentorio di trenta giorni per la presentazione delle domande, nelle modalita’ stabilite dal bando.

Dettagli Del Concorso

    REQUISITI    

  • Il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
  • – Diploma di LAUREA V.O. (DL) D.M. 509/1999 in GIURISPRUDENZA o ECONOMIA E COMMERCIO o SCIENZE POLITICHE o Diploma di Laurea Equipollente

    – Laurea SPECIALISTICA (LS) conseguita ai sensi del D.M. 509/1999 appartenente alle classi: 64/S Scienze dell’economia, 84/S Scienze economico aziendali; 57/S Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali; 60/S Relazioni Internazionali; 22/S Giurisprudenza; 102/S Teorie e Tecniche della normazione e dell’informazione giuridica

    – Laurea MAGISTRALE (LM) conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 appartenente alle classi: LM/56 Lauree Magistrali in Scienze dell’Economia, LM/77-Scienze economico aziendali; LM/87 Servizio Sociale e politiche sociali; LM/52 Relazioni Internazionali; LMG – 01 Giurisprudenza

    – Laurea TRIENNALE (L) appartenente alle classi: (L18) Lauree in Scienze dell’Economia e della gestione aziendale; (L33) Lauree in Scienze Economiche; (L36) Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali; (L 14) Scienze dei Servizi Giuridici, (L19) Scienze dell’Amministrazione

    – Altra lauree equipollenti ai sensi delle norme vigenti

    I candidati in possesso dei titoli di studio sopra elencati che sia stato rilasciato da un Paese dell’Unione europea, possono essere ammessi a partecipare alle prove concorsuali purché i suddetti titoli siano stati equiparati con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, ai sensi dell’art. 38, comma 3, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. Sarà cura del candidato l’indicare nell’apposito spazio gli estremi del provvedimento che la riconosca
  • Essere cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiorni di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria (art. 38 D. Lgs. 165/2001 e s.m.i.)
  • Godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza
  • Non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione di rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego
  • Essere in regola con gli obblighi di leva
  • Idoneità fisica all’impiego: l’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego è effettuato a cura dell’Asl di Fg prima dell’immissione in servizio dei vincitori
    LINK UTILI    

Consulta il Bando Completo sulla Gazzetta Ufficiale

Visualizza i Dettagli sul sito dell’Azienda

Scarica il Bando del Concorso

Questo articolo potrebbe interessare ad uno dei tuoi amici. CONDIVIDI su Facebook!