8 Posti Dirigente Medico – Anestesia e Rianimazione – Cremona

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di otto posti di dirigente medico, disciplina di anestesia e rianimazione, a tempo indeterminato, per l’area della medicina diagnostica e dei servizi.  

SCADE IL 28 NOVEMBRE 2019

(GU n.86 del 29-10-2019)

DIRIGENTE MEDICO - ANESTESIA E RIANIMAZIONE - CREMONA
DIRIGENTE MEDICO – ANESTESIA E RIANIMAZIONE – CREMONA

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI CREMONA

Concorso Pubblico

E’ indetto pubblico concorso, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di otto dirigenti medici, disciplina di anestesia e rianimazione (ruolo sanitario – profilo professionale: medici – area della medicina diagnostica e dei servizi – disciplina: anestesia e rianimazione.

Il bando integrale relativo al concorso pubblico viene pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia n. 43 del 23 ottobre 2019 e sara’ disponibile sul sito: http://www.asst-cremona.it

Per eventuali chiarimenti o informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi all’unita’ operativa risorse umane dell’Azienda socio-sanitaria territoriale di Cremona, viale Concordia n. 1 – 26100 Cremona; tel. 0372405553 – 0372405469 – 0372405430 – orario per il pubblico: dal lunedi’ al giovedi’ dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e dalle ore 14,30 alle ore 15,30; il venerdi’ dalle ore 9,30 alle ore 12,30, oppure presso l’Ospedale Oglio Po, via Staffolo n. 51 – 26040 Vicomoscano di Casalmaggiore (CR) – telefono: 0375281495 – orario per il pubblico: dal lunedi’ al giovedi’ dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e dalle ore 14,00 alle ore 15,00; il venerdi’ dalle ore 9;00 alle ore 11,00.

Scadenza del termine: trentesimo giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Dettagli Del Concorso

    REQUISITI    

  • Cittadinanza italiana, fatte salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea ovvero il possesso di una delle condizioni previste dall’art. 38 D.Lgs. 165/01 – testo vigente – per i cittadini dei Paesi Terzi
  • Idoneità fisica all’impiego: l’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego, con l’osservanza delle norme in tema di categorie protette, è effettuato, a cura dell’Azienda, prima dell’immissione in servizio. Si precisa che l’idoneità fisica all’impiego deve essere senza limitazioni
  • Età: ai sensi della Legge 127/97 non sussiste limite massimo di età per la partecipazione alla procedura, fatti salvi i limiti previsti per il collocamento a riposo d’ufficio secondo le disposizioni vigenti
  • Godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere agli impieghi coloro che sono stati esclusi dall’elettorato politico attivo
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione. Non possono accedervi coloro che siano stati licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, ovvero interdetti da pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato
  • Laurea in medicina e chirurgia
  • Specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o in disciplina equipollente. Il personale in servizio di ruolo alla data dell’1.2.1998 è esentato dal requisito della specializzazione nella disciplina relativa al posto di ruolo già ricoperto alla predetta data per la partecipazione ai concorsi presso le U.S.L. e le Aziende Ospedaliere diverse da quella di appartenenza
  • Iscrizione all’albo dell’ordine dei medici-chirurghi. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio
    LINK UTILI    

Consulta il Bando Completo sulla Gazzetta Ufficiale

Visualizza i Dettagli sul sito della Regione Lombardia

Scarica il Bando del Concorso

Questo articolo potrebbe interessare ad uno dei tuoi amici. CONDIVIDI su Facebook!