7 Posti Istruttore Amministrativo Contabile – Comune di Ortona (CH)

Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di sette posti di istruttore amministrativo contabile, categoria C, con riserva di due posti per il personale delle Forze armate.

SCADE IL 14 NOVEMBRE 2019

(GU n.82 del 15-10-2019)

ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE - COMUNE DI ORTONA (CH)
ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE – COMUNE DI ORTONA (CH)

COMUNE DI ORTONA

Concorso Pubblico

E’ indetto un concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di sette posti di categoria «C», posizione economica «C1», profilo professionale «Istruttore amministrativo contabile», con riserva di due posti per il personale delle forze armate ex art. 1014, commi 3 e 4 e art. 678, comma 9, decreto legislativo n. 66/2010, da assegnare ai settori dell’ente.

Termine presentazione domanda: trenta giorni dalla pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Il testo integrale del relativo avviso, pubblicato all’albo pretorio dell’Ente, e’ consultabile sul sito internet del comune www.comuneortona.ch.it nella sezione «Amministrazione Trasparente», voce «Bandi di concorso».

Dettagli Del Concorso

    REQUISITI    

    Requisiti generali:
  • Cittadinanza italiana ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea oppure trovarsi nelle condizioni di cui all’art. 38, commi 1 e 3 bis del D. Lgs. n. 165/2001; i cittadini degli Stati membri della U.E. devono essere in possesso (ai sensi dell’art. 3 del D.P.C.M. n. 174/1994), ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti i requisiti previsti dal presente bando di concorso per i cittadini della Repubblica, tra cui:
  • – godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza

    – adeguata conoscenza della lingua italiana, nell’applicazione scritta, parlata e letta

    – titolo di studio richiesto dal bando, riconosciuto in Italia


  • Età non inferiore a 18 anni e non superiore al limite massimo di età previsto dalle norme vigenti in materia di collocamento a riposo
  • Godimento dei diritti civili e politici
  • Assenza di condanne penali e di procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione
  • Non essere stato licenziato, destituito, dispensato o dichiarato decaduto dall’impiego presso una Amministrazione Pubblica per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale, ovvero non essere stato licenziato da una Pubblica Amministrazione ad esito di un procedimento disciplinare per scarso rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o con mezzi fraudolenti
  • Idoneità fisica all’impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale oggetto di selezione, senza limitazioni o prescrizioni, ovvero compatibilità dell’eventuale handicap posseduto con le mansioni stesse. Ai sensi della Legge 5.2.1992, n.104, artt. 4 e 20, i candidati portatori di handicap devono specificare, nella domanda di partecipazione, l’ausilio necessario in relazione al proprio handicap, nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi per sostenere le prove. Il candidato dovrà documentare il diritto di avvalersi dei predetti benefici mediante produzione di certificazione rilasciata dall’Azienda USL di competenza, da allegare alla domanda di partecipazione. L’accertamento dei requisiti fisici è effettuato dopo il superamento delle prove di esame ed è finalizzato a consentire e/o a mantenere l’assunzione in servizio conseguita
  • Essere in regola nei riguardi degli obblighi di leva (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985, ai sensi dell’art. 1 della Legge n. 226/2004)

  • Requisiti specifici:
  • Possesso del Diploma di istruzione secondaria di secondo grado, di durata quinquennale. I titoli di studio conseguiti all’estero devono aver ottenuto, entro il termine di scadenza previsto per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso, l’equiparazione ai titoli di studio italiani, da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Di partimento della Funzione Pubblica (art. 38, comma 3, D. Lgs. n. 165/2001). I titoli di studio devono essere accompagnati, a pena di non ammissione, da una traduzione in lingua italiana effettuata da un traduttore pubblico in possesso del necessario titolo di abilitazione.
  • Conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (word, excel, internet, posta elettronica, ecc)
  • Conoscenza della lingua inglese

  • Requisiti aggiuntivi (per coloro che si avvalgono della riserva):
  • Essere volontari in ferma breve (D.Lgs. n. 196/1995 e s.m.i.) o in ferma prefissata quadriennale (Legge n. 226/2004) delle tre Forze Armate, congedati senza demerito, anche al termine o durante le eventuali rafferme contratte
  • Essere Ufficiali di complemento in ferma biennale e Ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta (D. Lgs. n. 215/2001, art. 26, comma 5 bis)
    LINK UTILI    

Consulta il Bando Completo sulla Gazzetta Ufficiale

Visualizza i Dettagli sul sito del Comune

Scarica il Bando del Concorso

Questo articolo potrebbe interessare ad uno dei tuoi amici. CONDIVIDI su Facebook!