61 posti Agente di Polizia Municipale – Progetto RIPAM – Pozzuoli e Latina

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di sessantuno posti di agente di polizia municipale, area tecnico-specialistica, da impegnare nei Servizi di vigilanza e polizia – Codice VGC, categoria C, a tempo indeterminato, pieno e parziale, presso i Comuni di Pozzuoli e di Latina.

SCADE IL 2 SETTEMBRE 2019

(GU n.57 del 19-07-2019)

AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE - AREA TECNICO - SPECIALISTICA - PROGETTO RIPAM - COMUNE DI POZZUOLI E DI LATINA
AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE – AREA TECNICO – SPECIALISTICA – PROGETTO RIPAM – COMUNE DI POZZUOLI E DI LATINA

COMMISSIONE PER L’ATTUAZIONE DEL PROGETTO RIPAM

Concorso Pubblico

E’ indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di sessantuno complessive unita’ di personale nella categoria contrattuale C, posizione economica C1, profilo di area tecnico-specialistica, da impegnare nei Servizi di vigilanza e polizia (agenti di polizia municipale) – Codice VGC, cosi’ ripartite:

– cinquantasette unita’ con contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Pozzuoli;

una unita’ con contratto di lavoro a tempo indeterminato e con prestazione lavorativa parziale nella misura del 60% presso il Comune di Pozzuoli;

una unita’ con contratto di lavoro a tempo indeterminato e con prestazione lavorativa parziale nella misura del 50% presso il Comune di Pozzuoli;

– due unita‘ con contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno presso il Comune di Latina.

Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti e delle modalita’ di partecipazione relativi alla procedura concorsuale, e’ pubblicato sul sito internet http://riqualificazione.formez.it

Le domande per la partecipazione al concorso dovranno essere presentate, con le modalita’ indicate nel predetto bando, entro le ore 23:59:59 del quarantacinquesimo giorno, decorrente dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale, 4ª Serie speciale – «Concorsi ed esami».

Il presente avviso ha valore di notifica.

Dettagli Del Concorso

    REQUISITI    

  • Cittadinanza italiana
  • Avere un’età non inferiore a diciotto anni
  • Essere in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.I candidati in possesso del titolo di studio sopra citato, nonché di eventuali titoli accademici rilasciati da un Paese dell’Unione Europea sono ammessi alle prove concorsuali, purché il titolo sia stato dichiarato equivalente con provvedimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della funzione pubblica, sentito il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, ai sensi dell’articolo 38, comma 3, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ovvero sia stata attivata la predetta procedura di equivalenza. Il candidato è ammesso con riserva alle prove di concorso in attesa dell’emanazione di tale provvedimento. La dichiarazione di equivalenza va acquisita anche nel caso in cui il provvedimento sia già stato ottenuto per la partecipazione ad altri concorsi. La modulistica e la documentazione necessaria per la richiesta di equivalenza sono reperibili sul sito istituzionale della Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento della funzione pubblica www.funzionepubblica.gov.it. La procedura di equivalenza può essere attivata dopo lo svolgimento della prova preselettiva, ove superata, e l’effettiva attivazione deve comunque essere comunicata, a pena d’esclusione dal concorso, prima dell’espletamento delle prove orali.
  • Idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce. Tale requisito sarà accertato prima dell’assunzione all’impiego
  • Godimento dei diritti civili e politici
  • Non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’articolo 127, primo comma, lettera d), del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3 e ai sensi delle corrispondenti disposizioni di legge e dei contratti collettivi nazionali di lavoro relativi al personale dei vari comparti
  • Non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici
  • Per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva
  • Essere in possesso dei requisiti necessari per poter rivestire le qualifiche di cui all’articolo 5 della legge 7 marzo 1986, n. 65
  • Essere in possesso della patente di abilitazione alla guida di motoveicoli e autoveicoli
    LINK UTILI    

Consulta il Bando Completo sulla Gazzetta Ufficiale

Visualizza i Dettagli sul sito della Commissione Interministeriale RIPAM

Scarica il Bando del Concorso

Scarica l’Iscrizione al Concorso

Questo articolo potrebbe interessare ad uno dei tuoi amici. CONDIVIDI su Facebook!