6 Posti Istruttore Direttivo Amministrativo – Bologna

Selezione pubblica per la copertura di sei posti di istruttore direttivo amministrativo, categoria D, a tempo indeterminato, dei quali quattro per il Comune di Casalecchio di Reno di cui due riservati agli interni e due per l’Unione Valli del Reno, Lavino e Samoggia, di cui uno riservato agli interni.

SCADE IL 21 OTTOBRE 2019

(GU n.75 del 20-09-2019)

ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO - BOLOGNA
ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO – BOLOGNA


UNIONE DEI COMUNI VALLI DEL RENO, LAVINO E SAMOGGIA DI CASALECCHIO DI RENO

Selezione Pubblica

E’ indetta la selezione pubblica per la copertura a tempo indeterminato di sei posti di istruttore direttivo amministrativo, categoria D, rispettivamente:

quattro posti per il Comune di Casalecchio di Reno, dei quali due riservati agli interni secondo la previsione dell’art. 24 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, nonche’ ai sensi dell’art. 52, comma 1-bis, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e s.m.i.;

due posti per l’Unione Valli del Reno, Lavino e Samoggia, dei quali uno riservato agli interni secondo la previsione dell’art. 24 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, nonche’ ai sensi dell’art. 52, comma 1-bis, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e s.m.i.

Termine di presentazione domande: 21 ottobre 2019.

Per tutti i requisiti richiesti e le informazioni si rimanda alla copia integrale del bando, e al modulo di domanda, consultabile e scaricabile dal sito internet: www.unionerenolavinosamoggia.bo.it pagina «Amministrazione trasparente» – sezione «Bandi di concorso».

Per informazioni ufficio trattamento giuridico – servizio personale associato – Unione Valli del Reno, Lavino e Samoggia (tel. 051/598288 – interno 9224).

Dettagli Del Concorso

    REQUISITI    

  • Cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini della Repubblica di San Marino e di Città del Vaticano). Sono ammessi a partecipare anche:
  • – cittadini di uno Stato membro dell’Unione Europea

    – familiari di cittadini comunitari non aventi cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente

    – titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria

    – familiari non comunitari di titolare dello status di protezione sussidiaria presenti sul territorio nazionale che individualmente non hanno diritto a tale status (articolo 22, commi 2 e 3 D.Lgs. n. 251/2007)

    – cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo


  • I cittadini dell’Unione Europea o extracomunitari possono partecipare a patto che:
  • – godano dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza

    – siano in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti i requisiti previsti per i cittadini della Repubblica

    – abbiano adeguata conoscenza della lingua italiana scritta, parlata e letta


  • Età non inferiore a diciotto anni e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo nel pubblico impiego, alla data di scadenza del presente bando
  • Idoneità psico-fisica all’impiego
  • Godimento del diritto di elettorato politico attivo e dei diritti civili
  • Mncata risoluzione di precedenti rapporti di impiego costituiti con Pubbliche Amministrazioni per persistente insufficiente rendimento o per altri motivi disciplinari, o per produzione di documenti falsi o affetti da invalidità insanabile, ovvero per altre cause previste da norme di legge o contrattuali
  • Insussistenza di condanne penali che impediscano, ai sensi della vigente normativa, la costituzione del rapporto di pubblico impiego
  • Posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i/le candidati/e di sesso maschile nati entro il 31/12/1985

  • Titoli di studio – i/le candidati/e dovranno essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
  • – Laurea triennale o Laurea vecchio ordinamento o Laurea Specialistica o Laurea Magistrale afferenti all’area Sociale o Umanistica secondo la classificazione del MIUR: https://offf.miur.it/pubblico.php/ricerca/aree_e_classi/p/miur (vedasi allegato)

    Sono fatte salve le equipollenze e le equiparazioni fra titoli accademici italiani, ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi, previste dalla normativa vigente. Le relative informazioni sono reperibili al link ministeriale: http://www.miur.gov.it/equipollenze-ed-equiparazioni-tra-titoli-accademici-italiani


    Nel caso in cui il titolo di studio sia stato conseguito all’estero, il/la candidato/a dovrà specificare nella domanda di partecipazione gli estremi del provvedimento di riconoscimento, da parte delle competenti autorità, della equipollenza di detto titolo ad un diploma di maturità italiano, come richiesto per l’accesso. Qualora il/la candidato/a, al momento della presentazione della domanda, non sia ancora in possesso di detto provvedimento dovrà comunque avere già presentato apposita istanza. In tal caso il/la candidato/a sarà ammesso/a alla procedura con riserva, fermo restando che tale riconoscimento dovrà sussistere al momento della eventuale assunzione


  • Conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse (pacchetto Office, Internet…)
  • Conoscenza della lingua inglese
    LINK UTILI    

Consulta il Bando Completo sulla Gazzetta Ufficiale

Visualizza i Dettagli sul sito dell’Unione Valli del Reno, Lavino e Samoggia di Casalecchio di Reno

Scarica il Bando del Concorso

Questo articolo potrebbe interessare ad uno dei tuoi amici. CONDIVIDI su Facebook!