6 posti Agente di Polizia Comunale – Comune di Todi (PG)

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di sei posti di agente di polizia comunale, categoria C1, a tempo indeterminato, di cui un posto per il Comune di Valfabbrica.

SCADE IL 2 SETTEMBRE 2019

(GU n.61 del 02-08-2019)

AGENTE DI POLIZIA COMUNALE - COMUNE DI TODI (PG)
AGENTE DI POLIZIA COMUNALE – COMUNE DI TODI (PG)

COMUNE DI TODI

Concorso Pubblico

E’ indetto, con determinazione n. 653 del 10 luglio 2019 rettificata con determinazione n. 686 del 26 luglio 2019, un concorso pubblico per esami per la copertura di sei posti a tempo indeterminato di agente di polizia comunale, categoria C1 di cui un posto per il Comune di Valfabbrica.

Titolo di studio richiesto: diploma istruzione secondaria superiore di durata quinquennale.

Eta’ non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 35 alla data di scadenza del bando.

Possesso della patente di guida categoria «B» senza limiti.

Possesso della patente di guida di motocicli:

categoria A2 se l’eta’ posseduta e’ compresa tra i 18 e i 24 anni compiuti alla data di assunzione;

categoria A se l’interessato ha compiuto 24 anni alla data di assunzione;

le predette categorie non devono essere limitate alla guida dei veicoli con cambio automatico.

Termine presentazione domande: 2 settembre 2019.

Il bando integrale e fac-simile domanda sono pubblicati all’albo pretorio del Comune di Todi e del Comune di Valfabbrica e sui siti internet: www.comune.todi.pg.it e www.comune.valfabbrica.pg.it

Dettagli Del Concorso

    REQUISITI    

  • Per i cittadini italiani:
  • Possesso della cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica
  • Età non inferiore ad anni 18 compiuti e non superiore ad anni 35 alla data di scadenza del bando
  • Non trovarsi nelle condizioni di disabile di cui all’art.1 della legge 68/99 (art. 3 comma 4)
  • Non avere esercitato il diritto di obiezione di coscienza (ex art. 15, comma 7, L.n.230/1998) e non essere contrario al porto d’armi ed all’uso delle armi
  • Possesso dell’idoneità specifica e dei requisiti fisico-funzionali per l’assolvimento delle mansioni di Agente di Polizia Comunale sotto riportati:
  • – Idoneità psico-fisica all’impiego; il candidato dovrà possedere sana e robusta costituzione idonea allo svolgimento incondizionato dei compiti di istituto e all’espletamento del servizio in piena sicurezza
  • – Normalità del senso cromatico e luminoso
  • – Udito normale con percezione della voce sussurrata a sei metri da ciascun orecchio
  • – Apparato dentario tale da assicurare una funzione masticatoria
  • – Un “visus” di dieci decimi per ciascun occhio anche con correzione di lenti; l’eventuale vizio di rifrazione non potrà superare i seguenti limiti:
  • ▪ Miopia ed ipermetropia: tre diottrie in ciascun occhio
  • ▪ Astigmatismo regolare, semplice e composto, miopico ed ipermetrope: tre diottrie quale somma dell’astigmatismo miopico ipermetrope in ciascun occhio
  • Essere immune da qualsiasi malattia ed indisposizione fisica che possa comunque ridurre il completo ed incondizionato espletamento del servizio d’istituto (sono comunque da considerare indisposizioni fisiche quelle specificate dall’’art. 2 del D.P.R. 23/12/1983 n.904)
  • Possesso dei requisiti previsti dall’art. 5, comma 2 della legge 7.3.86 n. 65 e precisamente:
  • – Godimento dei diritti civili e politici
  • – Non essere stato espulso dalle Forze armate o dai corpi militarmente organizzati o destituiti da pubblici uffici
  • – Non aver subito condanne a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misure di prevenzione
  • Non aver riportato condanne penali o avere altre misure in corso che comportino esclusione dalla nomina o siano causa di destituzione da impieghi presso le Pubbliche Amministrazioni
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, ovvero licenziati per motivi disciplinari
  • Non essere stati dichiarati decaduti da un pubblico impiego per aver conseguito lo stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lett. d), del D.P.R. n. 3/1957
  • Possesso del Diploma di Istruzione Secondaria Superiore di durata quinquennale. Saranno considerati, altresì, validi i titoli di studio conseguiti all’estero, a condizione che gli stessi risultino riconosciuti equipollenti, a quello richiesto dal bando, Ai sensi dell’art.38, comma 3 del D.Lgs.165/2001. In tutti i casi in cui sia intervenuto un provvedimento di equipollenza, questo dovrà essere dimostrato a cura del candidato indicandone gli estremi nella domanda di partecipazione al concorso
  • Possesso della patente di guida cat. “B” senza limiti
  • – cat. A2 se l’età posseduta è compresa tra i 18 e i 20 anni compiuti alla data di assunzione
  • – cat. A se l’età posseduta è di almeno 20 anni e non più di 24 anni e l’interessato è stato titolare della patente di cat. A2 per almeno due anni alla data di assunzione
  • – cat. A se l’interessato ha compiuto 24 anni alla data di assunzione; le predette categorie non devono essere limitate alla guida dei veicoli con cambio automatico
  • Avere adeguata conoscenza della lingua italiana
  • . Limitatamente ai concorrenti di sesso maschile nati prima del 31.12.1985, l’essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari di leva
  • Per i cittadini di Stati membri dell’Unione Europea:
  • Essere in possesso, ad eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica
  • Godere dei diritti civili e politici anche negli stati d’appartenenza o provenienza
  • Avere adeguata conoscenza della lingua italiana
  • Possesso del titolo di studio che sia stato equiparato a quello indicato al punto A)
    LINK UTILI    

Consulta il Bando Completo sulla Gazzetta Ufficiale

Visualizza i Dettagli sul sito del Comune

Scarica il Bando del Concorso

Questo articolo potrebbe interessare ad uno dei tuoi amici. CONDIVIDI su Facebook!