38 Posti Assistente Amministrativo – Milano


Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di trentotto posti di assistente amministrativo, categoria C, a tempo indeterminato e pieno.

SCADE IL 8 DICEMBRE 2019

(GU n.88 del 08-11-2019)

ASSISTENTE AMMINISTRATIVO - MILANO
ASSISTENTE AMMINISTRATIVO – MILANO

FONDAZIONE IRCCS CA’ GRANDA OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO DI MILANO

Concorso Pubblico

E’ indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di trentotto posti di assistente amministrativo (categoria C) a tempo indeterminato a tempo pieno.

Il termine per la presentazione delle domande, prodotte esclusivamente tramite procedura telematica come previsto dal bando di concorso e corredate della ricevuta di versamento di euro 15,00.= da effettuarsi, con indicazione della causale, tramite il tesoriere della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico codice IBAN: IT59W0311101642000000038863 ovvero sul c/c postale n. 63434237 intestato a «Fondazione IRCCS Ca’ Granda – Ospedale Maggiore Policlinico – Servizio tesoreria», scade il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Il testo integrale del bando di concorso e’ pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia n. 41 del 9 ottobre 2019 ed e’ disponibile anche sul sito internet aziendale indirizzo: www.policlinico.mi.it sezione lavora con noi.

Dettagli Del Concorso

    REQUISITI    

  • Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle Leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione Europea; sono ammessi altresì i familiari di cittadini comunitari, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente. Sono altresì ammessi i cittadini di Paesi terzi che siano titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (art. 9 del d.lgs. 25 luglio 1998 n. 286) o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria, e passaporto in corso di validità o altro documento equipollente

  • Idoneità fisica all’impiego
  • L’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego – con l’osservazione delle norme in tema di categorie protette – è effettuato a cura della Fondazione IRCCS, prima dell’immissione in servizio

  • Diploma di istruzione secondaria di secondo grado

  • I titoli di studio conseguiti all’estero saranno considerati validi requisiti di ammissione purché riconosciuti equipollenti o equivalenti, ad uno dei titoli di studio italiani sopra citati, dagli Organi competenti ai sensi della normativa vigente in materia. Le equipollenze devono sussistere alla data di scadenza del bando. A tal fine, nella domanda di concorso devono essere indicati, a pena di esclusione,gli estremi del provvedimento di equipollenza del titolo di studio posseduto a quello italiano richiesto dal presente bando
    In alternativa, entro la data di scadenza per la presentazione delle domande, deve essere allegata la prova (copia dell’accettazione o avviso di ricevimento della raccomandata A/R o ricevuta di consegna PEC o numero di protocollo in ingresso presso le amministrazioni competenti) dell’avvio del procedimento di equipollenza/equivalenza presso il Ministero Istruzione Università e Ricerca e la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica. I candidati che abbiano avviato la procedura di cui sopra, saranno ammessi con riserva al concorso subordinatamente alla presentazione del provvedimento di equipollenza/equivalenza del titolo di studio posseduto a quello italiano richiesto dal presente bando, pena la decadenza, prima dell’eventuale assunzione in servizio

  • I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea o di Paese non comunitario devono possedere i seguenti requisiti:
  • – godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza

    – essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Limiti di età: inferiore a quella prevista dall’ordinamento vigente per il collocamento a riposo d’ufficio

    – avere adeguata conoscenza della lingua italiana


    Non possono accedere ai posti a concorso coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni, ovvero licenziati a decorrere dalla data del 2 settembre 1995
    LINK UTILI    

Consulta il Bando Completo sulla Gazzetta Ufficiale

Visualizza i Dettagli sul sito del BUR Lombardia

Questo articolo potrebbe interessare ad uno dei tuoi amici. CONDIVIDI su Facebook!