30 Posti Collaboratore Professionale Sanitario – Roma

Concorso pubblico in forma aggregata, per titoli ed esami, per la copertura di trenta posti di collaboratore professionale sanitario – tecnico sanitario di laboratorio biomedico, presso varie aziende. 

SCADE IL 15 DICEMBRE 2019

(GU n.90 del 15-11-2019)

COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO - ROMA
COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO – ROMA

AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO «S. GIOVANNI- ADDOLORATA» DI ROMA

Concorso Pubblico

E’ indetto concorso pubblico in forma aggregata, per titoli ed esami, a trenta posti nel ruolo sanitario, profilo professionale collaboratore professionale sanitario tecnico sanitario di laboratorio biomedico, ripartiti nel modo seguente:

otto posti per l’Azienda ospedaliera Complesso ospedaliero San Giovanni Addolorata, quale Azienda capofila;

quindici posti per la ASL Roma 1, quale Azienda aggregata;

cinque posti per gli Istituti fisioterapici ospitalieri di Roma, quale Azienda aggregata;

due posti per la Fondazione Policlinico Tor Vergata, quale Azienda aggregata.

La domanda su carta semplice, corredata dei documenti prescritti, deve essere inviata entro il termine perentorio di trenta giorni a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami». Qualora il giorno di scadenza sia festivo, il termine e’ prorogato al primo giorno successivo non festivo.

Il bando e’ pubblicato integralmente sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 83 del 15 ottobre 2019 ed e’ disponibile sul sito internet aziendale www.hsangiovanni.roma.it – sezione Concorsi e Avvisi.

Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi alla UOC politiche del personale e gestione delle risorse umane dell’Azienda ospedaliera – Complesso ospedaliero S. Giovanni – Addolorata, via dell’Amba Aradam, n. 9 – 00184 Roma – tel. 06 77053007 – 3672 – 3369 – 3238 – 3291.

Dettagli Del Concorso

    REQUISITI    

  • Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione europea. Ai sensi dell’art.38 del D.lgs n.165/2001 e s.m.i. sono ammessi a partecipare anche “i familiari di cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente” nonché “ i cittadini di Paesi Terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo e che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria” (in tal caso dichiarare il possesso dei requisiti di regolarità per il soggiorno in Italia). I cittadini di uno Stato straniero devono avere adeguata conoscenza della lingua italiana
  • Idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni specifiche riferite al profilo oggetto del presente avviso, il cui accertamento sarà effettuato dall’Azienda Ospedaliera, in sede di visita preventiva ai sensi dell’art. 41 del D.Lgs n. 81/2008, prima dell’immissione in servizio
  • Godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere all’impiego coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo
  • Non essere stato licenziato da pubbliche amministrazioni ovvero dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile, né di essere stato interdetto dai pubblici uffici ai sensi della vigente normativa in materia
  • Non aver riportato condanne penali, ovvero di aver riportato condanne penali, specificandone la tipologia, o avere procedimenti penali pendenti, specificandone la tipologia
  • Diploma universitario, conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3, del D.Lgs. 502/1992, e ss. mm., ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici, ovvero diploma di laurea triennale in Tecniche di Laboratorio Biomedico e equipollent
  • Iscrizione all’albo professionale, attestata da certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando
  • L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio
    LINK UTILI    

Consulta il Bando Completo sulla Gazzetta Ufficiale

Visualizza il Bando del Concorso sul BUR Lazio

Questo articolo potrebbe interessare ad uno dei tuoi amici. CONDIVIDI su Facebook!