26 Posti CTP – Settore Informatico – ESTAR

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di ventisei posti di collaboratore tecnico professionale – settore informatico, categoria D, a tempo indeterminato, per il Dipartimento ICT.

SCADE IL 9 GENNAIO 2020

(GU n.97 del 10-12-2019)

CTP - SETTORE INFORMATICO - ESTAR
CTP – SETTORE INFORMATICO – ESTAR

ESTAR

Concorso Pubblico

In esecuzione della deliberazione del direttore generale di ESTAR n. 443 del 28 ottobre 2019, esecutiva ai sensi di legge, indice un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di ventisei posti a tempo indeterminato nel profilo di collaboratore tecnico professionale – settore informatico, categoria D (177/2019/CON) da assegnare al Dipartimento ICT di ESTAR.

Le domande di partecipazione al concorso dovranno essere presentate esclusivamente in forma telematica connettendosi al sito Estar: www.estar.toscana.it seguendo il percorso:
concorsi ->concorsi e selezioni in atto -> concorsi pubblici ->comparto
e compilando lo specifico modulo on line e seguendo le istruzioni ivi contenute, entro le ore 12,00 del trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente estratto sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale – «Concorsi ed esami». Qualora detto giorno sia festivo, il termine e’ prorogato al primo giorno successivo non festivo.

Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti, delle modalita’ di partecipazione al concorso, e’ pubblicato alla parte Terza del Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 45 del 6 novembre 2019, e potra’ essere consultato sul sito internet di Estar all’apertura termini di presentazione domande.

Per chiarimenti ed informazioni i candidati potranno rivolgersi all’ufficio concorsi di Estar dal lunedi’ al venerdi’ dalle ore 10,00 alle ore 12,00 ai seguenti numeri di telefono 055/3799444, 050/8662627, 0577/769529 o tramite e-mail all’indirizzo concorsionline@estar.toscana.it

Dettagli Del Concorso

    REQUISITI    

  • Cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea. Ai sensi dell’art. 38 D. Lgs. 165/2001 e s.m.i. possono, altresì, partecipare:
  • – i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea, nonché i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente

    – i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria



  • Idoneità fisica all’impiego. L’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego – con la osservanza delle norme in tema di categorie protette – é effettuato, a cura dell’Unità sanitaria locale o dell’azienda ospedaliera, prima dell’immissione in servizio


  • Laurea triennale conseguita ai sensi del Decreto 509/99 nelle classi: 9 “Ingegneria dell’Informazione”, 10 Ingegneria Industriale, 26 “Scienze e Tecnologie Informatiche”
  • ovvero
  • Laurea triennale conseguita ai sensi del Decreto 270/2004 nelle classi: L-8 “Ingegneria dell’Informazione”; L-9 “Ingegneria Industriale”, L-31 “Scienze e Tecnologie Informatiche”
  • ovvero
  • Diploma di laurea vecchio ordinamento in Informatica, Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria delle Telecomunicazioni o equipollenti o equiparate
  • Il titolo di studio conseguito all’estero deve aver ottenuto, entro la data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione alla presente selezione, il riconoscimento di equipollenza al titolo italiano rilasciato dalle competenti autorità.
    A tal fine, ai sensi dell’art. 38 del D.lgs. 165/2001, il candidato dovrà indicare, a pena esclusione, gli estremi del decreto/riconoscimento dell’equipollenza al corrispondente titolo italiano in base alla normativa vigente
    Possono comunque essere ammessi a partecipare al concorso anche coloro che, in possesso del titolo di studio conseguito all’estero, abbiano, entro i termini di cui sopra, fatto richiesta di equiparazione alle competenti autorità così come disposto dall’art. 38 comma 3 del D.Lgs. 165/01.

  • Non essere in condizioni di trattamento pensionistico tali da impedire l’accesso al pubblico impiego e non aver superato l’età prevista dall’ordinamento vigente per il collocamento a riposo d’ufficio
    LINK UTILI    

Consulta il Bando Completo sulla Gazzetta Ufficiale

Visualizza i Dettagli sul sito dell’Azienda Estar

Scarica il Bando del Concorso

Scarica Curriculum

Scarica Istruzioni Informative

Scarica Domande Frequenti

Questo articolo potrebbe interessare ad uno dei tuoi amici. CONDIVIDI su Facebook!