16 Posti Istruttore Vigilanza – Comune di Santa Croce sull’Arno (PI)

Concorso pubblico unico, per esami, per la copertura di sedici posti di istruttore vigilanza, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato, per taluni comuni.

SCADE IL 12 Gennaio 2020

(GU n.98 del 13-12-2019)

ISTRUTTORE VIGILANZA - COMUNE DI SANTA CROCE SULL'ARNO (PI)
ISTRUTTORE VIGILANZA – COMUNE DI SANTA CROCE SULL’ARNO (PI)

COMUNE DI SANTA CROCE SULL’ARNO

Concorso Pubblico

E’ indetto concorso pubblico unico, per esami, per la copertura di sedici posti (tre posti per il Comune di Santa Croce sull’Arno, un posto per il Comune di San Miniato, un posto per il Comune di Monopoli in Val d’Arno ed undici posti per l’Unione dei comuni Circondario Empolese Valdelsa), a tempo pieno ed indeterminato di istruttore vigilanza, categoria C, posizione economica C1.

Scadenza: trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Il bando integrale e’ reperibile sul sito web http://www.upa-santacroce-montopoli.pi.it .

Dettagli Del Concorso

    REQUISITI    

  • Cittadinanza italiana o di Stato membro dell’Unione Europea. I cittadini di stati terzi possono partecipare alla selezione alle condizioni previste dall’art. 38 comma 1 e comma 3-bis D.Lgs 165/2001
  • Età non inferiore agli anni 18 e non superiore al limite massimo di età previsto dalle norme vigenti per il collocamento a riposo, alla data di scadenza del bando
  • Idoneità fisica all’impiego
  • Iscrizione nelle liste elettorali oppure, per coloro che non sono cittadini italiani, il godimento dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza o di provenienza
  • Essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari di leva (per gli obbligati ai sensi di legge)
  • Non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione
  • Non essere stati dispensati dal servizio ovvero siano stati licenziati a seguito di procedimento disciplinare ovvero, previa valutazione, a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti
  • Possedere il seguente titolo di studio: Diploma di scuola media superiore
  • Possesso della patente di guida di Categoria B)
  • Nel caso di titoli di studio equipollenti a quelli indicati nel bando di concorso, sarà cura del candidato dimostrare, già all’atto dell’inoltro della domanda di partecipazione, la suddetta equipollenza mediante chiara indicazione del provvedimento normativo che la sancisce
    LINK UTILI    

Consulta il Bando Completo sulla Gazzetta Ufficiale

Visualizza i Dettagli sul sito del Comune

Scarica il Bando del Concorso

Scarica Titoli Precedenza Preferenza

Scarica fac simile Domanda

Questo articolo potrebbe interessare ad uno dei tuoi amici. CONDIVIDI su Facebook!