10 posti Allievi Carabinieri – Atleti – Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri

Concorso pubblico, per titoli, per il reclutamento di dieci allievi carabinieri, in qualita’ di atleti, per il Centro sportivo dell’Arma dei carabinieri.

SCADE IL 21 APRILE 2019

(GU n.23 del 22-03-2019)

ALLIEVI CARABINIERI - ATLETI - COMANDO GENERALE DELL'ARMA DEI CARABINIERI
ALLIEVI CARABINIERI – ATLETI – COMANDO GENERALE DELL’ARMA DEI CARABINIERI

COMANDO GENERALE DELL’ARMA DEI CARABINIERI

Concorso Pubblico

1. E’ indetto un concorso pubblico, per titoli, per il reclutamento di dieci carabinieri in ferma quadriennale, riservato ad atleti di interesse nazionale, riconosciuti dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) o dalle Federazioni sportive nazionali affiliate al CONI, ripartiti nelle discipline/specialita’ di «Sport invernali» appartenenti alla «Federazione Italiana Sport Invernali» di seguito indicate, per il Centro sportivo dell’Arma dei carabinieri:

due posti per la specialita’ «sci alpino/discipline tecniche – slalom gigante/slalom speciale – femminile»;

un posto per la specialita’ «sci alpino/discipline veloci – super gigante/discesa libera – femminile»;

un posto per la specialita’ «sci alpino/discipline tecniche – slalom gigante/slalom speciale – maschile»;

un posto per la specialita’ «slittino su pista artificiale – femminile»;

un posto per la specialita’ «slittino su pista artificiale – maschile»;

un posto per la specialita’ «biathlon – femminile»;

un posto per la specialita’ «biathlon – maschile»;

un posto per la specialita’ «sci di fondo – femminile»;

un posto per la specialita’ «bob – maschile».

2. Il Comando generale dell’Arma dei carabinieri ha facolta’ di devolvere i posti eventualmente non ricoperti in una o piu’ delle discipline/specialita’, per insufficienza di concorrenti idonei, ad altra disciplina/specialita’ tra quelle indicate al comma 1.

3. Ai sensi dell’art. 642 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, resta impregiudicata, per il Comando generale dell’Arma dei carabinieri, la facolta’ di revocare o annullare il bando di concorso, di sospendere o rinviare le prove concorsuali, di aumentare o diminuire il numero dei posti a concorso, di sospendere l’ammissione dei vincitori alla frequenza del corso, in ragione di esigenze attualmente non valutabili ne’ prevedibili, nonche’ in applicazione di disposizioni di contenimento della spesa pubblica che impedissero o limitassero le assunzioni di personale per l’anno 2019. In tal caso, il Comando generale dell’Arma dei carabinieri provvedera’ a darne formale comunicazione mediante avviso che sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Questo articolo potrebbe interessare ad uno dei tuoi amici. CONDIVIDI su Facebook!